Mistersiro

Scritto da il 28 Ottobre 2022

«Viandante non esiste il sentiero,il sentiero si fa camminando…» (Poesia “Caminante” di Antonio Machado)

Un bassista nasce prettamente Funky, eccovi  Mistersiro artista poliedrico amante di tutti i generi che strizza l’occhio alla Musica Sperimentale. Ruba con gli occhi l’Arte appresa dagli altri Artisti perché è ovvio ed impossibile non copiare. Tutti noi siamo catturati dall’Arte derivata dalla nostra Cultura e della nostra Provenienza, è scritto in ogni DNA di ogni Artista. L’Arte appunto è un modo di esprimere i sentimenti. Ogni Artista per esserlo bisogna imparare ad essere Artigiani di se stessi con l’umiltà nell’animo.
                                                     
Si possono incontrare nel nostro percorso persone sia positive sia negative, anche se ti infastidisce un‘incontro con quelle negative ricorda quando ti staccherai compirai per contrasto azioni positive; non tutto il male vien per nuocere. Tutti gli incontri nella vita di Mistersiro sono sempre avvenuti, si suol dire, per caso, incredibile come questi incastri avvengano.  sa! Si paragono poi quello creato con altre produzione artistiche, la differenza percepita non è altro che l’Esperienza accumulata con il tempo da ognuno di noi, il testo è sempre il vissuto.  Con il trascorrere del tempo, vorrai capire come farlo per bene mettendosi anche in discussione. La crescita artisticamente passa attraverso lo studio, successivamente si scoprono i segreti dei “Vestitini” cioè gli arrangiamenti. ​​​Nel percorso della vita delle volte la tua ingenuità ti porta a compiere determinate scelte, se trovi persone speciali che ti aiutano a crescere e se comprendi il loro modo di esprimere Arte, sono tutte esperienze di vita; passaggio obbligatorio per un bravo Mastro Artigiano. L’Artigiano mestiere assai duro ed importante, deve saper fare imparando sopratutto guardando gli altri Maestri Artigiani. Mai partire affermando la propria superbia e superiorità rispetto gli altri, bisogna essere sempre umili perché anche dagli umili si può imparare. Vi sono alcuni Artisti che hanno la fortuna di possedere “l’orecchio Assoluto”, una dote veramente dell’incredibile. Quando questi suonano, suonano alla grande sin dalle prime note e i normali debbono anche loro sin da subito stare al passo; il compromesso è d’obbligo se c’è stima reciproca .Normalmente chi possiede la dote dell’orecchio assoluto per antonomasia è un musicista pigro, non abituato a creare e più propenso a copiare. Se riesci a stare al passo con questi fuoriclasse qualche volta riesci a fare un goal anche tu. Bisogna conoscere cosa sappiamo fare, mettendoci spesso alla prova. Non serve avere un pezzo di carta seppur dato dal Conservatorio per aver diritti e pretese, bisogna attraverso l’umiltà mettere assieme tutte le varie esperienza che il cammino della nostra vita ci propina. Saper innanzitutto cosa si intende con la parola Musica, essere un circense bisogna possedere la forza e le competenze adatte, imitare cose da fuoriclasse non si avrà mai pace. Molto importante è capire cosa tu come Artista intendi fare, cominciando a valutarsi come persona ed artista; io sono questo e sempre io sono capace a fare questo, propensi all’ascolto, una dote non così ovvia e spontanea. Il palco lo puoi calcare da solo od in compagnia di altri musicisti, l’organizzazione la devi sempre avere se sei un musicista e non pretendere di essere però competente nel fare il tutto. Ogni tanto o sempre si abbisogna anche di una mano, anche nel scrivere una buona canzone. Il fine di tutto che si crea Arte percorrendo variegate strade ma se in quel momento ne percorriamo anche una in meno il mondo andrà sempre avanti comunque. Si crea per un piacere meramente personale, poi se una piccola parte del mondo apprezza: ben venga. Normale essere contenti se qualche ascoltatore segue la tua musica, il tutto deve nascere però da un’appagamento personale: scrivere per se stessi. La tua canzone quante volte la ascolteresti? Una domanda che ogni artista dovrebbe porsi, sempre. Se crei arte ne produci tanta di norma come i sogni, alcuni li ricordi alcuni li dimentichi. Se il giorno dopo li ricordi vuol dire che è spontaneo e tuo, decisamente qualcosa di importante. Quando succede questo per un brano che rimane nella tua testa anche il giorno dopo, vuol dire che hai creato un gran lavoro e devi dimostrarlo che sei capace a farlo. Lo fai ricorda che lo fai in primis per te, lo devi sentirlo dentro. Essere contento ed innamorato delle tue creature, il tutto fa parte della tua energia inimitabile. Se ricordi è perché la tua energia spontanea è compressa in una vibrazione sonora.   Non è importante in quale modo registri, ricorda la prima registrazione ha una tale energia  impagabile e non la ritroverai mai nelle successive anche se pur più tecniche. Semplicemente si imbastisce per benino tutto il vestito per poi iniziare ad arricchire il tutto con le prime pennellate di colore. Scrivere un testo importante normalmente si usa la seguente metodologia; scritta la prima stesura va messa poi in un cassetto. Dopo un determinato periodo la estrai, lo rileggi e vedi solo alla fine cosa ne pensi. Se ti va bene la pubblichi altrimenti la correggi tante quelle volte necessarie per rileggerla più avanti a mente fredda fino ad arrivare un giorno alla loro realizzazione. Sbagliato parlare nel mondo e di un genere ben definito, parliamo invece di Arte; questo è Teatro ed essere Artigiano di se stessi. Riuscire quindi a creare qualcosa di veramente tuo anche anche avendo a disposizione pochi mezzi. La spontaneità artistica è esprimere se stessi, tanto il pubblico sarà sempre così, diviso tra chi ti applaude e chi ti fischia. Bisogna ricordarsi sempre che in questo mondo esistono sia i Grandi ma esistiamo pure Artisti meno noti. Qualcuno entra nell’Olimpo dei Grandi, nel caso non dovesse succedesse mai bisogna essere affranti o fermarsi, rimanere felici e contenti per tutto quello che si è fatto nel proprio percorso artistico.                                                                                 

Recensioni scritte a modo mio di Bresciani Enrico.                                                         Alla prossima.

Taggato come

Leggi

Articolo seguente

FABIEN PH


Icona
Post precedente

VIAGGI IN MUSICA


Icona
Traccia corrente

Titolo

Artista

Background